6 marzo 2012

Il Bodhran

Sto imparando a suonare il Bodhran. Ecco io ho uno strumento tipo questo nella foto. l'ho comprato in Irlanda nel 2005, quando completamente affascinati dalla musica irlandese e dalla musica celtica, dopo un full immersion in un negozio di strumenti musicali, ne siamo usciti con 2 twin whistle, un bodhran, il mio appunto, un cembalo sempre per me. Anche perchè comunque si deve pur scegliere qualcosa, consapevoli della nostra ignoranza, abbiamo optato, individualmente, per una fascia di prezzo media. ho scelto 2 sticks o tipper (bastoncini) uno come nella foto, l'altro così


  Drum Sticks






Ci sono tanti tipi di Bodhran e tantissimi tippers!!!! la prima differenza è che possono essere "regolabili" tuneble o fissi, cioè la pelle, di solito di capra, che è tesa sopra la struttura di legno, nei primi è regolabile per mezzo di viti (in numero variabile da 6 a 12) aventi per finalità l’ “accordatura” del bodhrán. Queste viti spostano un anello metallico che preme sulla pelle in misura minore o maggiore, consentendo così allo strumentista di variare la tonalità del bodhrán in funzione del grado di umidità. , nell'altro caso, è fissa
Questo porta a due inconvenienti opposti o è troppo tesa, specialmente in un clima secco oppure è "molle" e presenta come delle incurvature e rigonfiamenti. Il risultato è un suono troppo vibrante nel primo, troppo sordo privo di risonanza, nel secondo. In ogni caso il suono non è piacevole.
Anche perchè dietro,i Bodhran, hanno due assi a croce o una, e uno pensa che sicuramente serve per tenerlo e il tipper per colpirlo, ma non è così e questo cambia praticamente tutto il gioco e il suono!
Ah dimenticavo la misura, il mio è cm 30 di diametro e 7 di spessore.
In realtà le dimensioni del bodhrán variano da 7,5 a 15 cm di spessore e da 40 a 60 cm di diametro e già qui si capisce che il mio è piccolo! Forse potrebbe andar bene per un bambino, chissà!